sabato 17 dicembre 2016

Quando i BLOG andavano alla grande...


Foto 1 - Cena dei blogger per discutere il piano Cervellati
... ed era uso tra blogger incontrarsi discutere e qualche volta anche realizzare cose buone !

Tutto è iniziato con questo segno - sullo schermo del PC. Pensavo da prima ad uno sporco interno, ma poi con il passare del tempo il segno si è allungato di diversi centimetri e si è inspessito e colorato. Problemi o di scheda video o di schermo mi dissero. Fatto è che lo schermo poteva, tutto ad un tratto, smettere di funzionare e con questo farmi perdere la possibilità di recuperare tutto quello che avevo in memoria, se non affidandomi a qualche tecnico.  Fatti due conti, tirati giù due moccoli, perso un sacco di tempo a trasportare tutto quello che avevo in memoria prima che il PC esalasse l'ultimo respiro su delle chiavette USB, la decisione è stata quella dell'acquisto di un nuovo PC. Però una volta acquistato quello nuovo, per uno come me avanti con gli anni e che oramai vive di ricordi, è stato piacevole ricollocare tutti gli scritti, le foto, i video, perché per fare un po' di "slargo", cestinare i doppioni, ho potuto riassaporare il piacere di rivedere volti, di ricordare momenti, che essendo trascorsi quasi una decina di anni, avevo, seppur involontariamente, riposto tra le riminiscenze.
Seppur non era la prima volta che cambiavo un PC, era la prima però che facevo questo lavoro di trasbordo autonomamente, perché le altre volte erano altri che avevano provveduto allo scarico e ricarica del tutto.
Ed allora ripassando foto per foto, mi son detto : si avvicina il Natale, quale modo diverso dal solito che dare la possibilità anche agli amici dei tempi dell'anticamera dei Twitter e di Facebook ripubblicare le foto che ci ritraggono segnalando, quando possibile, nomi, data ed evento.

Un calderone generale dove i nomi di personaggi, anche oggi a distanza di anni, sono rimasti primari sui nomi di battesimo o di casata seppur i loro Blog hanno cessato di pubblicare. Impossibile non ricordare "La Piaga di Velluto" (foto che compariva a lato della testata) di Paolo Talucci più conosciuto come "Rincolvati,
il "Popinga" dei fratelli Scaloni. Anche perchè furono i due blog gestiti da persone meravigliosamente gentili che ospitarono per qualche tempo i miei scritti, prima che Marco Scaloni di Popinga, mi svelasse (a me digiuno di tecnologia di rete) i segreti di come costruirmi il mio "Lospigolatore". Mi sovvengono anche i nomi di "... Che vita fè" di Luca Ceccacci e non solo, il blog di Michele Pinto, quello culturale di Valeria Bellagamba "Libri senza Carta", il blog di settore tecnologico (forse il primo e quello più qualificato) di "Pandemia" di Luca Conti ancora sulla breccia, come pure è attualmente in campo quello di settore sportivo-veliero-dadiporto "Navigamus" redatto da Andrea Messersì, e e e ... chissà quanti altri ne avrò dimenticati, perchè in quel periodo eravamo in tantissimi sulla piazza, poi piano piano Facebook e Twitter ha falcidiato più che fosse un novello DDT. Ed infatti dimenticavo, e sono ritornato per aggiungere la mancanza e scusandomi con lui, quello di Quillyland di Simone Tranquilli, appunto in arte Quilly. Poeta vernacolare senigalliese e non solo che ha formatoun trio artistico con Andrea Scaloni e Leo Barucca. Altra mia gravissima dimenticanza è quella in merito a "Dentro al Replay" di un grande fotografo qual'è Libero Api. Altra segnalazione mi giunge da Laura Lavatori che mi fa presente come mi sia dimenticato anche di Serena Serola Melchiorre. A cui chiedo scusa e così facendo provvedo a metterci una pezza.
I ricordi come si può vedere hanno preso il sopravvento sul reale motivo per cui sono qui, ovvero RI-Pubblicare, quale fossero cimeli, alcune foto (e tempi) forse dimenticati.
Altre ne scoprirò sicuramente continuando nel mio lavoro di ripulitura del magazzino virtuale del PC e resterò sempre disponibile per ulteriori informazioni ed ulteriori documenti per chi fosse interessato ad avere in privato altro materiale (sempre che ne abbia logicamente!).
Ed allora eccovi delle foto d'annata...

Foto 1 - La data non l'ho, ma i personaggi quella serata erano tanti, di cui in primo piano Paolo Belogi, Marco Scaloni, Luigi Mazzufferi, Leonardo Barucca ed il sottoscritto.
Foto 2 - Ancora una cena

Foto 2 - Anche questa trattasi di una cena di cui non ho la data, ma ricordo che venne organizzata per una serata di poesia, indetta da Leonardo Barucca nel suo albergo Stella, con l'intervento dei vari poeti che dovevano leggere ognuno la sua o le sue opere.
In primo piano Luciano Montesi (nome che ho potuto rettificare grazie alla segnalazione di un commentatore di quei tempi che "batagliava" sotto il nikname di Bucaniere) alias il "sor maestro", Paolo Belogi, mentre della signora mi sfugge il nome. Io sono dietro le spalle della signora anonima a destra.


Foto 3 - Hall dell'albergo

La foto 3 risale invece all' 8 Maggio del 2009 durante una visita a Senigallia, ospite dell'Albergo Eleonora, di Dario Petrolati, che ogni tanto soleva venirci a trovare.
La foto è in controluce e si vede poco, se non si conosce le persone, ma posso giurare che quello in piedi è Dario, quella seduta in poltrona è la Sig.ra Eleonora e quella di spalle sul divano, mia moglie.



Foto 4 - 8 Maggio 2009




   La foto che conferma quanto riferito circa la foto 8                                      







Foto 5 -  9 Maggio 2009


Dario e mia moglie seduti sul muretto del lungomare a parlare di poesia.







Foto 6 - Dario al Porto
Essendo io nelle funzioni di Cicerone e fotografo, nonché nelle vesti di presentatore di amici incontrati attraverso la lettura dei blog del tempo, lo conduco a far la conoscenza del blogger marinar-sportivo Andrea Messersì padre del Navigamus Blog a Vela
conosciuto sulle pagine del mio blog e con cui mantenevo contatti. Sale a Visitare l' Hesperus, la barca a vela di Andrea, da cui ancor oggi scrive e pubblica giornalmente il suo Blog.


Foto 7 - Al Perticari

Sempre Dario Petrolati che sempre in   data 9 Maggio incontra uno dei blogger di allora : di Popinga   ovvero il mitico Gianluigi Mazzufferi.
Ricordo che quel giorno Dario aveva un fortissimo dolore di denti e Gianluigi, conoscendo la titolare della farmacia dirimpettaia, lo accompagnò per vedere come potevano farglielo passare. E se non ricordo male, trovarono il medicamento giusto per farglielo passare.                                          



                                                                                                           

Foto 8 -  4 Dicembre 2007 
  E' sempre Dario Petrolati a tenere l'attenzione con una sua nuova visita a Senigallia, per una presentazione dedicata interamente agli amici, del suo libro di poesie dal titolo suggestivo "LUOGHI". Nella foto n° 8 lo vediamo in compagnia della Professoressa Mariangela Paradisi, con alle spalle a destra il mitico Paolo Talucci alias Madechè, alias Paolo Rincolvati, alias La Piaga  (dall'abbreviazione del nome del suo Blog "La Piaga di Velluto", scomparso dalla Rete) ed a sinistra la calvizie di un altro Maestro di pittura, incisione e poesia Enrico Dignani.
                                                                                                                 
Foto 9 - 4 Dicembre 2007



Ed infatti in quest'altra immagine si possono vedere altri presenti all'illustrazione di "LUOGHI", nelle persone di Leo Barucca, Paolo Talucci, la prof.ssa Mariangela Paradisi ed il "Maestro" Enrico Dignani.



Foto 10 - senza data

   
La foto n° 10 riporta una nuova tavolata .
Non possiedo la data e nella foto vediamo di nuovo Il Piaga, Leo con Patrizia Tardelli, Laura Lavatori, Paolo Belogi e brontolone (ovvero chi scrive). Non ricordo in che occasione, ma rammento che la tavolata era lunga. Vedi infatti anche la Foto 11. 





Foto 11




In primo piano Marco Scaloni
Foto 12

In questa immagine (non ho la data) sono al Palazzo del Duca per 
la presentazione del volume "D'amece na racolta" con la promotrice dell'edizione del volume sig.ra Anna Bernardini






Dulcis in fundo, ma li avrete tutti : gli imbianchini dei sottopassi. Era il 26 Ottobre 2008 per il Perilli  (foto 13) e l'8 Novembre del 2009 per quello della Penna (foto 14).
foto 13

Foto 14
Due link a ricordo del lavoro del Perilli e della Penna con altre foto :

Con gli....

A U G U R I 
di 
BUON NATALE a TUTTI VOI 
ed ai 
VOSTRI CARI

4 commenti:

Enrico Dignani ha detto...

Natale 2016
A dicembre irrompe tradizionale
da un abete con scintillanti evviva,
grossolano un ghigno èbete,
che mi timbra il cervello.
Quanti Natali hai?
Quanti ne hai sprecati? Goduti? Passati?
Quanti te ne restano?

Più luci, più lustro, fermenta la festa,
brilla bella robusta la gioventù,
e il buon vivere, che pare diffuso,
come il brutto Socrate
mi sento bello e fresco siccome il mattino,
cinto da belle e nude braccia,
con il cervello pieno di timbri.

Il calendario del fisco e del supermercato
sollecitano doveri e riti,
il giorno è pieno di cose belle
quelle che mi mancano fanno le sceme,
luccicano, sono sfere appese, lustrini esagerati,
prendimi maschio libidinoso,
mi dice la vita:
Sono la fortuna sciocchino.

Ho il cervello pieno di timbri.
C'è l'allegria sdentata dei poveri,
e gli incidenti stradali dei ricchi,
grazie e disgrazie.
Quello che mi piace,
è il canto e la calligrafia delle femmine.
Buon Natale al manganello con lo stipendio.

Presenti le fanciulle con lo scooter,
io e gli aggregati estemporanei di individui,
immaginiamo, il Prete, Babbo Natale e la Befana,
nelle cattedrali, che al posto della scienza,
graziosamente si prestano a benedire per Tutti,
i gradi di civiltà in evoluzione.

Veri Santi dell'Umanità,
carcerati, poveri e matti,
c'è doveroso doloroso per loro
il Satanico Natale maledetto,
il loro Sacro Santomale per noi è Benedetto, Utile,
a nostra e a loro insaputa
alimentano la possibile quasi felicità nostra,
usi e costumi in glorioso sano divenire.

Da dove viene Babbo Natale?
Forse dal Micro e dal Macro;
l'infinito relativo ci manda un giullare,
come comandante di una nave
si manifesta ai passeggeri, enti finiti;
la Divisa, il Viaggio, l'Oblio.
Allegorie beffarde, brutali innocenze.
Signor Padre Eterno,
stammi vicino,
dammi la mano che sono piccino.









Daniele S ha detto...

Mi manca rifare una cena tutti assieme

Anonimo ha detto...

Il "sor maestro" è Luciano Montesi. Così puoi correggere in tempo... Tanti Auguri. Bucaniere.

www.dariopetrolati.it ha detto...

LE parole mie limitate assai
servono appena per sentire..
assieme colloquiare e sognare
magari...

Grazie FRANCO.....
spero venire prima o poi e rivederVI...

TUTTI.... :)
dario.