martedì 17 marzo 2009

IL SINDACO CI ILLUMINA....MA NON CERTO IL SOTTOPASSO


Gent.mo Sig. Sindaco,


Sono di nuovo qui ad importunarLa. Con tutta probabilità non l'avrei fatto, se ieri sera nel secondo incontro a Senigallia 2.0, il suo Vice Ceresoni, non avesse sottolineato quanto lo stesso crede sul contributo che possono dare i blogger con il loro operare sui problemi della città. Avrei anche potuto risolvere la questione con una supplica diretta allo stesso, ma ho preferito rivolgermi a Lei in maniera, diciamo, più ufficiale mettendo le cose per iscritto, come uso per un blogger che si "rispetti". Come uno dei promotori e operatori della ritinteggiatura del sottopasso in oggetto, ebbi a suo tempo (di tempo ne è passato), la promessa (da Mangialardi-Ceresoni) che una volta pulito il sottopasso, si sarebbe provveduto ad una illuminazione più decente. Il tutto sembra caduto però nel dimenticatoio. Ancora si attende che ciò venga fatto! Ora comprendo bene che i tempi sono quelli che sono, e le risorse economiche comunali rispecchiano un pò quelle personali di questi momenti, però la cifra dovrebbe essere assai esigua, perchè non si pretendono lampade firmate Guzzini, ma solo con un potere illuminante maggiore e con minor consumo in quanto di ultima generazione oppure le stesse pulite con le lampade sostituite ed in maggio numero. Eppoi, Sig. Sindaco, diciamocelo francamente,...ogni promessa è debito, ed i debiti vanno sempre onorati, ancor più se chi li promette riveste una carica importante. Mi scusi ancora una volta per il tempo che le ho fatto perdere,...anche se questa volta la colpa è tutta di Ceresoni per il motivo suddetto... Un grazie anticipato ed i miei più distinti saluti.
Franco Giannini.
LA RISPOSTA
Gentile signor Giannini,
l'Assessore Ceresoni non ha colpe da farsi perdonare. Ha infatti rispettato l'impegno a suo tempo preso come ho potuto avere conferma dal personale del competente servizio Lavori Pubblci. Ho infatti appreso che all'indomani della ritinteggiatura, iniziativa che apprezzo e per la quale ringrazio i promotori e coloro che vi hanno materialmente aderito, si è provveduto al lavaggio dei vetri e alla sostituzione delle lampade esistenti con altre nuove. Forse l'effetto finale potrà risultare inferiore alle aspettative, ma tengo a sottolineare che in questo caso quello che lei sollecita è un impegno che è stato rispettato. Cordiali saluti.
Il Sindaco
Luana Angeloni

SCONSOLATA, SILENZIOSA, LA REPLICA:
Evidentemente la battuta che avevo espresso sulle colpe di Ceresoni non era ben chiara, colpa mia, perchè è stata presa come un rimprovero allo stesso....ma non ha importanza! Quello ben più importante è che i lavori, come dice il nostro sig. Sindaco, siano stati fatti e che purtroppo nessuno dei partecipanti all'iniziativa se ne sia accorto !!
Ritengo a questo punto che esiga delle scuse che non mi è difficile porgerLe, anche se... mi permetta almeno questo, di essere deluso ed amareggiato !!
Franco Giannini

4 commenti:

enrico dignani ha detto...

L'effetto finale è una fredda valutazione rivolta alle aspettative, i criteri di giudizio scienza e coscienza di alto profilo.

enrico dignani ha detto...

l'alto profilo della scienza e coscienza lo intendevo sott'inteso con l'interrogativo(?)

Campanelli Lorenzo ha detto...

Gentile signor Giannini,
le scrivo su richiesta del Sindaco Angeloni riguardo il sottopasso di via Perilli, in merito al quale lei stesso aveva inviato un intervento alla rubrica "Scrivi al Sindaco" del sito istituzionale del Comune di Senigallia.

In aggiunta al contenuto della risposta che le era stata inviata alcuni giorni fa, e che lei ha riportato sulle pagine del suo blog, il Sindaco voleva farle presente che circa un mese fa sono stati realizzati altri lavori di sistemazione del sottopasso di via Perilli: in particolare è stato ripreso il paramento del muro in calcestruzzo del sottopasso lato città, nella parte che emerge dal piano viabile di Via Perilli. Il calcestruzzo si era deteriorato e l'armatura metallica ossidandosi ha gonfiato il muro. E' stata rimossa la parte di calcestruzzo deteriorata, ivi compresa la pulizia ed il trattamento dell'armatura metallica, con ripresa finale del paramento con malte e resine appropriate. Non appena possibile sarà ripresa la tinteggiatura che per motivi di tenuta verrà eseguita entro la stagione corrente.

Cordiali saluti.

Lorenzo Campanelli
Comune di Senigallia
Ufficio Comunicazione
+39 071.6629320
comunicazione.web@comune.senigallia.an.it

Franco Giannini ha detto...

@ Campanelli Lorenzo
Non mi resta che ringraziare, tramite la sua persona, il Sig. Sindaco, sia per i lavori fatti, per quelli futuri ma soprattutto per il Suo interessamento nel volermi informare dell' aggiunta dimenticata nella risposta.
La prego ancora di voler rimettere i miei rispettosi saluti al Sig. Sindaco.
Un cordiale saluto e ringraziamento anche a lei che ha espletato questo compito di "ambasciatore".